Tradizione e nutrizione all’XI edizione di “Ristorazione di Qualità nei Centri di Servizio alla Persona

Posted on Posted in News

Lo scorso 19 maggio a Bologna si è tenuta l’XI edizione della gara nazionale “Ristorazione di Qualità nei Centri di Servizio alla Persona”.

La competizione, tenutasi durante la Convention 2016 dell’ANSDIPP (Associazione dei Manager del Sociale e del Sociosanitario), ha lo scopo di esaltare la professionalità e valorizzare la figura del cuoco che opera all’interno dei Centri di Servizio alla Persona.
Alla gara hanno potuto infatti partecipare esclusivamente cuochi che, da almeno un anno, lavorano all’interno di residenze sanitarie assistenziali.

Qualità, tradizione e un apporto nutrizionale adeguato agli over 80, fascia d’età individuata come target di fruizione dei piatti, sono gli ingredienti basilari per ricette presentate.

Ristorazione Oggi ha partecipato alla gara culinaria affiancando i cuochi Mauro Pedrini e Claudio Gennari della Fondazione Castellini Onlus di Melegnano che con la loro ricetta “Il piatto del perdono” si sono aggiudicati il 3° posto.

Il gustoso piatto presentato è riuscito a soddisfare pienamente gli standard richiesti.
La ricetta si adatta alle esigenze nutrizionali delle persone più anziane in quanto è in grado di fornire loro il giusto apporto calorico e proteico.
La consistenza morbida del risotto, mantecato con mascarpone e grana, e il coniglio completamente disossato permettono al piatto di essere gustato con estrema facilità.
Infine è innegabile lo stretto legame del piatto con la storia e la tradizione del territorio lodigiano. Gli ingredienti utilizzati, riso, asparagi e coniglio, sono prodotti tipici della zona. Mente il nome della ricetta “Piatto del perdono” è un chiaro riferimento storico alla Bolla del Perdono che Papa Pio IV diede alla cittadina di Melegnano da nel 1563.